COLLETTIVO DE-CENTRATO e

TEATRODELLADODICESIMA presentano

2-6 Aprile 2012

DAL VUOTO ALLA VITA CREATA

Il lavoro dell’attore in una stanza

Laboratorio a cura di

LOREDANA SCARAMELLA

NUMERO CHIUSO (max 20 partecipanti)
COSTO: 250 EURO
(per le cinque giornate di lavoro)

Il laboratorio si terrà presso i locali del Teatro della Dodicesima

——————————————————————————————————————-

OBIETTIVI DEL LABORATORIO

Quando mi trovo davanti ad un attore per un provino mi coglie sempre un certo sgomento. Tra noi c’è un vuoto in apparenza incolmabile. Non c’è nulla eppure tutto deve essere presente. E non c’è neppure un’idea chiara di come debba essere quel personaggio dal nome ormai familiare , ma che si riduce ad un insieme di caratteri neri sul foglio bianco.
Come da questo vuoto immenso, da questa mancanza si manifesti improvvisamente
un mondo, una persona, è uno dei fenomeni più affascinanti dell’arte dell’attore. Perché
è solo la vita dell’attore e la sua capacità di rispondere con emozioni vere a circostanze create che anima lo spazio vuoto e fornisce la materia per il racconto.

Ho avuto grandi sorprese ed emozioni in questi tanti anni di lavoro di casting per serie televisive, film, spettacoli teatrali. All’inizio ho accettato come un miracolo del talento le sintesi più illuminanti. Poi ho iniziato a dedicare un’attenzione particolare a questo momento cruciale nella vita di tutti gli attori, a studiarne gli elementi, il processo, a cercare di stabilire se non delle regole, dei modi di procedere.

Spesso il talento non basta per esprimersi davanti alla macchina da presa con la libertà necessaria per convincere. E’ quasi una regola inevitabile che al primo ciak la vita si spenga e resti solo la recitazione. L’essere umano che prima brillava inafferrabile e affascinante è fuggito, scomparso, pronto a ricomparire magari nell’intervista finale. Ma non nel momento in cui dovrebbe essere presente, quando si gira.

Da anni porto avanti una ricerca che mi appassiona, cercando di fornire agli attori gli strumenti per muoversi con tranquillità in una situazione che viene percepita come di giudizio e di pericolo. Perciò nasce questo incontro, e anche per approfondire, partendo dallo spunto del “provino”,
le possibilità di un lavoro che ha come risultato la visione di quello che non c’è attraverso il volto e il corpo dell’attore.

In queste cinque giornate cercheremo di alternare un cammino comune con una ricerca che coinvolga ognuno in modo personale. Lo scopo è quello di ottenere una maggiorechiarezza rispetto ai propri blocchi, una diversa modalità di analisi del materiale con cui cisi confronta, la scoperta di possibilità nuove rispetto a quelle usate abitualmente, un ampliamento delle proprie capacità espressive. In sintesi, quello che è necessario in tutte le formeartistiche: una maggiore libertà.

IL WORKSHOP

Il workshop durerà cinque giorni (dal 2 al 6 aprile), per sei ore al giorno (10-17 con un’ora di pausa). Ai partecipanti verrà chiesto di scegliere un testo da memorizzare per il giorno iniziale del seminario, e verrà fornita una scena come avverrebbe per un tradizionale provino o per
una scena da interpretare sul set. Partendo da questi materiali, in un percorso fatto di

esercizi, prove, esplorazione del rapporto con la telecamera, toccheremo alcuni punti di riflessione e di pratica.

TEMI

Tratti specifici della recitazione non teatrale.

La camera – il pubblico. Prove solitarie.

Il set.

Cosa mi impedisce di lavorare al mio massimo – individuazione dei blocchi. Come superare i blocchi ed ottenere la condizione di massima apertura. Tecniche di rilassamento.
Presente davanti alla camera.

Nascondersi – mostrarsi – lasciarsi vedere.
Come te non c’è nessuno: l’attore, il personaggio, il ruolo. Cosa si vede di quello che penso.
Connessione emotiva.
Giocare da solo.
Quale voce devo usare?
Pensiero – respiro – parole.
Fare “bene” o rendere “viva” la scena
Preparazione al provino.
Preparazione al set.
Lavoro sul ruolo e sulla scena.
Tutta la storia non scritta.

Gran parte del lavoro avverrà con riferimento alla telecamera, per verificare
differenze ed evoluzioni nel modo di affrontare il materiale. Almeno due ore ogni giorno verranno dedicate a training e ad esercizi per i quali è consigliato un abbigliamento comodo e scarpe ginniche. Sarà utile portare un quaderno, fogli e matite colorate.

COME PARTECIPARE:

Gli interessati possono far pervenire la loro richiesta con C.V. in allegato all’indirizzo mail stampadodicesima@gmail.com entro e non oltre il 20 marzo 2012.

I selezionati saranno contattati dagli organizzatori entro il 25 marzo 2012.

Loredana Scaramella

Lavora per il teatro e la televisione alternando od unendo all’attività di attrice quella nel campo della regia, del casting e della scrittura. Ha collaborato in varie vesti con gli sperimentali Mario Ricci e Giuliano Vasilicò, con Benno Besson, con Peppe Barra e Lamberto Lambertini, con Ennio Coltorti, Luca De Fusco, Giancarlo Sepe e con Gigi Proietti in occasione di numerose produzioni teatrali e televisive. Ha firmato insieme a Giorgio Tirabassi i suoi ultimi spettacoli.

Ha curato come traduttrice e regista per il Globe Theatre di Roma tre allestimenti shakespeariani: “Molto rumore per nulla”, “Come vi piace” e “Il Mercante di Venezia”. Negli anni ha svolto per alcune istituzioni ( Collegi Universitari della città di Pavia, Associazione degli Insegnanti Svizzeri a Ginevra, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico) seminari e conferenze pratico-teoriche di introduzione al teatro ed alle attività professionali ad esso connesse.

Dal 2004 partecipa come docente al master di specializzazione Audition, promosso dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Ha lavorato come acting coach per le serie televisive “Un medico in famiglia” e “Compagni di scuola”.
Da anni collabora come casting director per progetti televisivi e cinematografici con numerosi registi fra i quali Riccardo Donna, Tiziana Aristarco, Antonio Frazzi, Franco Giraldi, Gianfranco Lazotti, Angelo Longoni, Donatella Maiorca, Enzo Monteleone, Alfredo Peyretti, Leone Pompucci, Eros Puglielli, Giampaolo Tescari, Tonino Zangardi, Maurizio Zaccaro.

Fra gli altri ha curato il cast delle varie serie di “Raccontami”, di “Un medico in famiglia”, “Nebbie e delitti”, “Il commissario De Luca”, “Bentornato Nero Wolfe” e delle miniserie “Caravaggio”, “Violetta”, “Le regine dello swing”, “Graffio di tigre”, “Walter Chiari”, “Il sogno del maratoneta”.

CONTATTI:

Teatro della Dodicesima Via Carlo Avolio, 60
00128 Roma
06 5073074 stampadodicesima@gmail.com

Orario segreteria: Lun- Ven dalle 16 alle 20

Categoria: News, laboratori e corsi

I commenti sono chiusi.

 

Spettacoli STAGIONE Bambini

Spettacoli

5 giu - Tre fiabe di carstoplà

Progetto "costruttori di favole" di Alberto Bellandi Saggio anno 2014 Repliche alle ore 19:00 ed alle ore 21:00 Giovedì 5 giugno

22 mag - Roberto Kunstler in concerto

Roberto Kunstler ROBERTO KUNSTLER UNPLUGGED: Il 22 maggio @TeatrodellaDodicesima Inizio concerto ore 21:30 Il progetto, non solo musicale (oltre all’album è uscito ...

16-18 Mag - Il tavolo

Il tavolo - Testo e regia di Stefano De Stefani Dal 16 al 18 maggio 2014

9-10 Mag - Ferite d'arma da gioco

Consulta della Cultura del Municio Roma Eur IX - Teatro della Dodicesima in collaborazione con Indigena Teatro

 

News

23 feb - CARNEVALE…ogni riciclo vale!

DOMENICA 23 FEBBRAIO ALLE 15:30 CARNEVALE…OGNI RICICLO VALE! (laboratorio manuale per bambini di 6/11 anni) Il laboratorio, della durata di tre ...

13 Gen - Volete vivere una favola?

VOLETE VIVERE IN UNA FAVOLA? LUNEDì 13 GENNAIO alle ore 20:00 riparte presso l’ Ass. ...

Corsi e laboratori 2013-2014

Laboratorio di scrittura scenica Corso di dizione e voce Laboratorio di Musical Laboratorio di teatro per bambini e ragazzi Laboratorio di teatro ...

Saggi 2013

[gallery link="file" columns="6" orderby="rand"] Le foto dei saggi dei nostri corsi di mudica, strumenti musicali e canto tenuti nel ...

15-16 giu - DELITTI ESEMPLARI - saggio

Un manicomio, la tragedia personale di dodici persone chiuse all’interno delle loto stanze. Il loro unico conforto la ...

 

Dove siamo

Via Carlo Avolio, 60 - Roma (zona Eur-Spinaceto)