Pierpaolo Palladino

Tecniche di narrazione
Chi sono

Tecniche di narrazione

È docente per la classe di insegnamento in Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (Lingua e Lettere Italiane, Storia ed Educazione Civica, Italiano, Storia e Geografia);
Trainer di Public speaking e consulente per le Tecniche di comunicazione efficace;
Trainer per laboratori di teatro integrato, scrittura narrativa e storytelling.

I suoi testi teatrali hanno ricevuto numerosi premi e segnalazioni (Premio IDI autori nuovi, Tondelli, IDI, Dante Cappelletti, Enrico Maria Salerno). Ha ideato e diretto i festival “Autori per Roma” e “Racconti al parco” dedicato al teatro di narrazione. Ha lavorato con il Teatro di Roma, lo Stabile di Bolzano, lo Stabile di Calabria. Dirige l’associazione culturale Racconti Teatrali www.raccontiteatrali.com di cui è fondatore e per cui scrive e interpreta come attore “La battaglia di Roma”, “Sputa la gomma! Il teatro va a scuola”, “La matematica sentimentale”, “Er naso”, e “Er Cappotto” (riscritture in romanesco da Gogol), “L’amico di Fred. Storia immaginaria di Fred Buscaglione”, “Una vita semplice”. Inoltre scrive “Il Pellegrino” per Massimo Wertmuller, “La Banda” per Flavio Insinna (debutto al teatro Sistina col titolo “Senza Swing”), “Al Pacino” per Cristina Aubry, “L’albergo Rosso-Garbatella 1936”, per Ninetto Davoli, “Lost in Rome” per Angelo Maggi, “Il grande W.C.” per Fabrizio Giannini. Debutta a New York con la versione inglese del suo “Impresa di famiglia”. “Al Pacino” in versione polacca debutta al festival Viva l’Italia di Varsavia.
È docente per la classe di insegnamento in Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (Lingua e Lettere Italiane, Storia ed Educazione Civica, Italiano, Storia e Geografia);
Trainer di Public speaking e consulente per le Tecniche di comunicazione efficace;
Trainer per laboratori di teatro integrato, scrittura narrativa e storytelling.