M*RDA: IONESCO E L’ASSURDO

M*RDA: IONESCO E L’ASSURDO

IONESCO E L’ASSURDO

Residenza di alta formazione teatrale con messa in scena finale.

M*RDA

Ci abbiamo creduto e ci siamo riusciti, e nel secondo anno di crisi pandemica, e non solo, la A.S.C. Teatro XII lancia un’altra sfida alle avversità e presenta la seconda edizione della residenza-studio M*RDA! (Messa in scena in Residenza Drammaturgica per Attor*), un innovativo percorso artistico a cadenza annuale finalizzato all’alta formazione teatrale, alla collaborazione professionale ed alla produzione di uno spettacolo in prosa, pensato per dare una concreta opportunità a nuovi talenti d’inserirsi nel mondo dello spettacolo

PROGRAMMA DELLA RESIDENZA E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

PROGRAMMA DELLA RESIDENZA E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

 

Per poter inviare la propria candidatura è necessario inviare il proprio cv all’indirizzo di posta elettronica: info@teatrodelladodicesima.it o direzione@teatrodelladodicesima.it, entro il 21 marzo 2022.

Periodo: dal 28 marzo al 28 aprile;
Frequenza delle lezioni: dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle ore 15:00 con trenta minuti di pausa per il pranzo;
Numero di ore di lavoro totali: 100
Numero massimo di partecipanti: 15*
Repliche: 29 e 30 aprile;
Quota ad alliev*: € 600,00 (520 per i soci della A.S.C. Teatro XII)

*i partecipanti saranno selezionati in base al cv inviato a discrezione insindacabile dei docenti.

A CHI È RIVOLTO IL PROGETTO?

.Ad attori e attrici maggiorenni, italiani e stranieri (purché domiciliati in Italia), che abbiano una formazione teatrale di almeno tre anni senza limiti d’età.

PERCHÉ SCEGLIERE LA RESIDENZA-STUDIO?
M*RDA! è molto più di un percorso di alta formazione. Questo programma nasce dalla necessità di aiutare attori e attrici ad inserirsi nel mondo dello spettacolo, soprattutto in tempi difficili come questi. In questa residenza-studio non solo avrai l’opportunità di studiare ed essere seguit*, passo dopo passo, da rinomati professionisti e docenti del mondo teatrale e cinematografico italiano e internazionale, ma entrerai a far parte di un vero e proprio cast e gruppo di professionisti del settore, con i quali lavorerai, in sinergia, nella messa in scena di un nuovo spettacolo realizzato su testi di Ionesco.

Affinché il progetto possa concretamente agevolare l’inserimento degli alliev* nel mondo dello spettacolo, il programma prevede che le repliche finali con le quali si restituisce al pubblico il lavoro fatto durante la residenza siano pagate con la paga base prevista per l’alliev* attor* indicata nel C.C.N. del personale artistico, tecnico ed amministrativo; contratto che agli alliev*sarà consegnato all’inizio della residenza.

Inoltre, tramite prenotazione alla segreteria didattica ed in base alla disponibilità, durante tutto il programma i partecipanti potranno usufruire gratuitamente, da soli o in gruppo, tanto del palcoscenico quanto delle sale e degli spazi artistici e polifunzionali del Centro per creare e provare.

Al termine della residenza ad ogni alliev* verrà rilasciato un attestato di frequenza firmato dai docenti.

 

TUTOR DI DOCENZA

Mario Grossi.

Ha cominciato a fare teatro all’università nel 1979 proseguendo poI all’Accademia Silvio D’Amico dove ha studiato con Salveti, Trionfo, Ronconi e tanti altri.
Dopo una lunga esperienza come attore con le più importanti Compagnie italiane, inizia nel 1996 l’attività di docente al Centro Sperimentale di Cinematografia che continua tutt’ora.

Silvia Perelli.

Docente del Centro Sperimentale di Cinematografia ed autrice del metodo “L’attore fisico. Come utilizzare il movimento per l’immedesimazione del ruolo” ed. Dino Audino.

 

IL TEATRO DI IONESCO

Docente: Mario Grossi
Il teatro di Ionesco è un teatro serio!
Non nel senso che non possa essere divertente, tutt’altro; è serio perché non va preso con leggerezza, anche se senza di questa non lo si può affrontare.

È necessario, per poter “giocare” con questo autore, conoscere le regole del teatro detto “dell’assurdo”.
È un genere che va necessariamente collocato storicamente anche se sembra essere fuori dal tempo! Per questo può diventare una forma teatrale concentrata ad esplorare e portare all’estremo i principali linguaggi del teatro: la parola e il corpo.
È un teatro di intelligenza, ma anche di istinto e tecnica, ecco perché è senz’altro una ottima palestra oltre che una rara occasione di studio e crescita.

Programma
Il lavoro è articolato in quattro fasi:
Prima fase: incontro col teatro dell’assurdo, e formazione fisica;
Seconda fase: improvvisazioni dai testi scelti e creazione dei personaggi; scopriamo il loro corpo…;
Terza fase: definizione dei ruoli;
Quarta fase: messa in scena.

L’ATTORE FISICO

Docente: Silvia Perelli
Attraverseremo FISICAMENTE il teatro dell’assurdo, per arrivare alla costruzione di ogni singolo personaggio e della messa in scena. Dopo oltre venti anni di lavoro insieme al Centro Sperimentale di Cinematrografia, Mario Grossi ed io siamo lieti di incontrarci ed incontrare altri allievi ed allieve in questa parentesi caledoscopica di formazione professionale.

Il lavoro con gli attori si svolgerà in tre fasi:
PREPARATORIA;
CONDIVISA;
SPECIFICA.

1. PREPARATORIA
Immersione nel metodo ‘l’attore fisico’  (Dino Audino editore):

 

Analisi posturale;
riorganizzazione schemi motori;
grafica dello spazio;
lettura fisica del ritmo, il linguaggio del corpo e discorso musicale;
dalla forma al gesto;  
la parola fisica;
Il sogno abitato (conduzioni suggestive per muoversi nel lì e allora agendo nel qui ed ora).

 

2.CONDIVISA
Gli elementi analizzati nella fase preparatoria, vengono esercitati nel lavoro con il regista.

 

3.SPECIFICA
SI procederà ad un lavoro individuale per l’immersione nel corpo del personaggio.

Teatro corporeo e di ombre per bambini dai 3 ai 5 anni

Teatro corporeo e di ombre per bambini dai 3 ai 5 anni

teatro bambini 3-5




Il Centro di Pedagogia dell’espressione L’Arca nel Bosco propone un percorso teatrale incentrato
sull’espressività corporea e vocale dei bambini nell’incontro con l’affascinante mondo delle ombre.
Attraverso la dimensione ludica si esploreranno universi colorati colmi di immagini, suoni, parole ed
emozioni.
Il Centro di Pedagogia dell’espressione L’Arca nel Bosco è un progetto di ricerca che investiga sui dinamismi
espressivi e relazionali in ambito educativo, formativo e artistico.

Formatrici
:

Federica Arlotti


Antropologa e percussionista con formazione pedagogico teatrale sul Metodo mimico di Orazio
Costa. Esperta di dinamiche espressive e relazionali all’interno dei processi formativi e di apprendimento.

Enza Siciliano


Diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, docente di Scuola dell’infanzia ed esperta di narrazioni e
teatro d’ombra per bambini.

Cinzia De Pillis


Educatrice di Asilo nido, Pedagogista dell’espressione esperta ed appassionata delle varie sfumature
dinamico – creative dell’espressione corporea dei bambini.

Bambini

Teatro corporeo e di ombre per bambini dai 3 ai 5 anni

teatro bambini 3-5 Il Centro di Pedagogia dell’espressione L’Arca nel Bosco propone un percorso teatrale incentrato
sull’espressività corporea e vocale dei bambini nell’incontro con l’affascinante mondo delle ombre.
Attraverso la dimensione ludica si esploreranno universi colorati colmi di immagini, suoni, parole

Leggi tutto..
Bambini

Teatro 7-11 anni

FACCIAMO CHE IO SIA… Corso di recitazione per bambini dai 7 agli 11 anni Insegnanti: Lara Balbo e Mattia Ranaldo Il gioco teatrale è il mezzo più efficace attraverso cui le potenzialità del bambino possono esprimersi in piena libertà.

Leggi tutto..
Bambini

CORSO DI PITTURA DI BASE PER PRINCIPIANTI

a cura MARTINA DE PAOLIS PROGRAMMA DEL CORSO: PARTIAMO DALLE BASI: I materiali per il disegno a matita Le proporzioni: il rapporto tra oggetto reale e dimensioni del foglio Esercizi per la manualità Imparo a “vedere” e disegnare la

Leggi tutto..
Lezioni di prova

Lezioni di prova

TEATRO:

  • Corso base recitazione: 6 ottobre ore 19
  • Teatro bambini 6-11 anni: 29 settembre ore 17
  • Teatro bambini 3-5 anni: 7 ottobre ore 17
  • Costruttori di fiabe: 7 ottobre ore 20

MUSICA:

  • 27 settembre: chitarra e basso
  • 28 settembre: canto
  • 30 settembre: canto, batteria e chitarra
  • 1 ottobre: pianoforte.
  • 6 ottobre: Educazione musicale 0-2 anni e 3-5 anni ore 17

Le lezioni di prova gratuite di musica si possono prenotare dalle ore 16:30 alle ore 18:340

  • 5 ottobre ore 17: Disegno e pittura per ragazzi 8-13 anni
Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta

Ultimi posti disponibili Domenica 25 luglio!

Opera ricca e densa, Romeo e Giulietta fonde tutti i generi, tutti gli stili, alternando la grossolanità più rozza ed il lirismo più raffinato. Ma soprattutto, è un’opera sostenuta da una poesia che oltrepassa il tempo e lo spazio. Questa tragedia, certamente la più popolare di Shakespeare, si ispira a numerose fonti. Tuttavia solo lui ha saputo elevare al rango di mito questa tragica storia d’amore e di morte.

Venerdi 23, 24, 25 luglio; ore 21:30 Giardino del Teatro della Dodicesima

TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA

TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA

La pièce scelta per la messa in scena per l’anno 2021 è la TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA di C. Goldoni.
PREMESSA
La Trilogia della villeggiatura è la fotografia bruciante della fine di un mondo ed allo stesso tempo l’annuncio del sorgere implacabile del nuovo mondo, quello della borghesia, della società del debito e del credito, dell’utile, che da lì a poco trionferà completamente.

Goldoni annuncia appunto il dramma borghese e il suo luogo d’elezione è la stanza, l’interno; anche quando si è in esterni, come nelle Avventure, l’esterno continua a valere come un interno, non è luogo di libertà ma rimane un luogo codificato, immerso nella rappresentazione.

Lo spazio della Trilogia è lo spazio della rappresentazione, in cui tutti i personaggi si mettono in scena, si rappresentano, in una sfrenata corsa per sembrare ciò che non sono. Ognuno è l’altro e nessuno è se stesso, l’esposizione allo sguardo, al giudizio e alla parola – che è sempre potere – in questo capolavoro di Goldoni è pressoché totale.

10 intero (11 Paypal)

5 ridotto (6 Paypal) per under 25 ed over 65 ed allievi accademie e scuole di recitazione

https://paypal.me/tddromeoegiulietta?locale.x=it_IT

Corso di pittura

Corso di pittura

Lezioni a partecipazione libera per bambini e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni

Tutti i venerdì dalle 17 alle 18.

Quota a lezioni € 10.

Corso tenuto dall’insegnante Elisa Menè

Il corso ha lo scopo di fornire ai piccoli allievi gli strumenti necessari per dare forma alla propria fantasia, sperimentando le diverse tecniche:

  • Matita
  • Gessetti e matite colorate
  • Acquerello
  • Tempera
  • Olio

Dopo un primo breve periodo dedicato al disegno a matita per sviluppare, attraverso l’osservazione, la percezione delle proporzioni e del chiaroscuro, anche attraverso il disegno dal vero, gli allievi saranno guidati all’utilizzo del colore attraverso le differenti tecniche pittoriche: gessetti e matite, acquerello, tempera ed olio.

Ogni allievo potrà sperimentare le diverse tecniche pittoriche e scegliere, secondo le proprie inclinazioni, la tecnica più gradita per l’elaborazione di lavori individuali, per la realizzazione dei quali prenderanno spunto da dipinti, fotografie e immagini di loro gradimento.

Al termine del corso i lavori dei bambini saranno esposti in una mostra allestita presso il foyer del Teatro.

Nel rispetto delle prescrizioni covid i partecipanti devono portarsi da casa il materiale che di volta in volta l’insegnante indicherà;

Promozioni corsi ed attività

Promozioni corsi ed attività

Promozioni per i corsi di musica e teatro:
• quota di € 75 per chi vuole provare un corso di strumento o canto che comprende: 4 lezioni di individuali di 30’ e la quota sociale annuale
• Quota di € 190 che comprende 12 lezioni individuali di strumento o canto di 40 minuti.
• Sconto del 10% per i minorenni e per gli over 60
• voucher regalo per due lezioni di strumento o canto da 30’ l’una a 25 euro.

La quota sociale annuale, di 25,00 euro, oltre alla possibilità di partecipare alle nostre attività, da diritto:
• al 25% di sconto sul secondo corso frequentato;
• ad utilizzare gratuitamente gli spazi comuni dell’associazione, tra
cui il foyer del teatro dove si può leggere, studiare e lavorare grazie al WiFi libero e veloce;
• ad utilizzare gratuitamente il pianoforte e la batteria;
compatibilmente con le lezioni di canto e strumento;
• al biglietto ridotto per i nostri eventi e spettacoli dal vivo;
• alla possibilità di realizzare le proprie iniziative ed attività
all’interno degli spazi dell’Associazione.

Teatro 7-11 anni

Teatro 7-11 anni

FACCIAMO CHE IO SIA…

Corso di recitazione per bambini dai 7 agli 11 anni Insegnanti: Lara Balbo e Mattia Ranaldo

Il gioco teatrale è il mezzo più efficace attraverso cui le potenzialità del bambino possono esprimersi in piena libertà. Libertà che richiede delle regole, le regole della vita come del gioco appunto, da cui non si può eludere. Crediamo che ogni bambino possieda una natura espressiva che deve essere resa protagonista attiva e il gioco teatrale è il mezzo attraverso cui questa espressività nascosta può liberamente mostrarsi, senza giudizio. Il corso di teatro proposto prevede lo studio della recitazione in forma primariamene ludica, attraverso il gioco e la relazione con gli altri (seppur attenendoci alle direttive anti-covid). I bambini saranno liberi di esperire ed apprendere la recitazione attraverso giochi-esercizi corali e singoli in cui prevarrà l’uso del corpo come mezzo espressivo. A tutto ciò non dovrà mancare il diverimento, base essenziale per “fare finta di essere qualcun’altro…ma per davvero…”.

Lara Balbo

Lezioni di prova

Lezioni di prova

RECITAZIONE – Lunedì 05 ottobre ore 19:00

TEATRO 3-5 anni – Giovedì 1 ottobre ore 17

TEATRO 6-10 anni – Mercoledì 7 ottobre ore 17

CORSO DI DISEGNO PER BAMBINI – Venerdì 9 ottobre ore 16

DIZIONE – Lunedì 12 ottobre ore 19

OPEN DAY MUSICA – Sabato 03 ottobre alle ore 16:30

CORSO DI PITTURA DI BASE PER PRINCIPIANTI

CORSO DI PITTURA DI BASE PER PRINCIPIANTI


a cura MARTINA DE PAOLIS

PROGRAMMA DEL CORSO:

PARTIAMO DALLE BASI:

  • I materiali per il disegno a matita
  • Le proporzioni: il rapporto tra oggetto reale e dimensioni del foglio
  • Esercizi per la manualità
  • Imparo a “vedere” e disegnare la forma reale delle figure e degli oggetti
  • Imparo a “vedere” le ombre
  • Copia dal vero

IL DISEGNO DAL VERO:

. trovare il proprio approccio preferito
. metodo della percezione del vuoto

  • Condivisione e suggerimenti sul percorso individuale
     
    CHIAROSCURO E VOLUME :
  • I volumi: come ottenere l’effetto della tridimensionalità. Copia dal vero 
  • Esercitazione per attivare l’intelligenza visivo-spaziale per imparare a disegnare quello che si ha in mente
  • Studio del panneggio. Copia dal vero 
  • Le ombre. Copia dal vero
     
    TECNICHE GRAFICHE:

. matita
. carboncino
. sanguigna
. penna (opzionale)
Condivisione e suggerimenti sul percorso individuale
OPERA INTERMEDIA DEL PERCORSO IN BIANCO E NERO A MATITA/ CARBONCINO/ SANGUIGNA O PENNA 

TECNICA DEL COLORE:

. Colori primari, secondari, terziari… 

  • Rapporti di complementarietà. Prove di composizione pratiche 
  • Equilibrio di luminosità tra i colori 
  • Colori saturi e insaturi
    . le funzioni del bianco, del nero e del grigio 
    . le ombre in pittura
  • il cerchio cromatico 
  • Simbologia del colore
  • Composizione armoniche 
  • l’acquerello
  • la tempera
  • l’acrilico
  • Condivisione e suggerimenti sul percorso individuale

LA PITTURA (TEMPERE O ACRILICI)
 
LA COMPOSIZIONE:

. Equilibri e disequilibri 
. Come esaltare-smorzare le forme con i colori
. Prove pratiche di composizione 

  • Educazione visiva
  • Condivisione e suggerimenti sul percorso individuale
     
    LA PROSPETTIVA:
  • Le quinte prospettiche. La profondità col chiaroscuro
  • La prospettiva centrale
  • La prospettiva obliqua  
  • Oggetti in prospettiva
    Il paesaggio in prospettiva
    OPERA FINALE DEL PERCORSO IN PITTURA ( TEMPERA/ ACRILICO/ ACQUERELLO)

Le lezioni si tengono ogni martedì dalle 17.00 alle 18.10 da ottobre 2021 a maggio 2022.

Nel programma sono indicati materiali che possono essere acquistati presso i negozi di belle arti o cartolerie .
Alcuni materiali saranno forniti dalla scuola (esempio: fogli, cartoncini colorati e materiale di emergenza, nel caso in cui un bambino dimentichi qualcosa).

In caso di variazioni al programma, sarete avvisati dalla segreteria.

Per motivi di sicurezza legati all’emergenza sanitaria in corso, è richiesto che i bambini siano forniti dei propri materiali. I locali saranno inoltre spesso arieggiati e sanificati.

E’ obbligatorio indossare la mascherina.

MATERIALI NECESSARI: mascherina e grembiule, matite 2H/ B/ 2B, una gomma, un temperino, fogli Fabriano F4 ruvido e liscio, tempere in tubetto (blu oltremare, rosso primario, giallo primario, bianco e nero) o acrilici in tubetto (blu oltremare, rosso primario, giallo primario, bianco e nero), pennelli 2 tondi (n°2 e 6) e 2 piatti (n° 4 e 8).

A SCELTA: carboncino, sanguigna, penna, matite colorate (da 12), acquerelli confezione base tascabile.

X