La nostra associazione non riceve alcun tipo di finanziamento pubblicoColtiviamo il tuo talento, esprimi la tua bellezza

Author page: Amministratore

M*RDA

M*RDA! è molto più di un percorso di alta formazione.

La A.S.C. Teatro Della Dodicesima, da trent’anni uno dei più apprezzati centri di formazione teatrale e culturale di Roma, non si arrende alle avversità e, ringraziando il continuo sostegno della comunità teatrale, presenta la prima edizione della sua nuova residenza-studio M*RDA! (Messa in scena in Residenza Drammaturgica per Attor*), un innovativo percorso artistico a cadenza annuale finalizzato all’alta formazione drammaturgica, alla collaborazione professionale ed alla produzione di uno spettacolo in prosa da presentare e distribuire a festival, teatri e scuole, dando così l’opportunità a sette nuovi talenti d’inserirsi nel mondo dello spettacolo.

A CHI È RIVOLTO IL PROGETTO?
Ad attori e attrici maggiorenni, italiani e stranieri (purché domiciliati in Italia), che abbiano una formazione teatrale di almeno tre anni senza limiti d’età.

PERCHÉ SCEGLIERE LA RESIDENZA-STUDIO?
MRDA! è molto più di un percorso di alta formazione. Questo programma nasce dalla necessità di aiutare attori e attrici ad inserirsi nel mondo dello spettacolo, soprattutto in tempi difficili come questi. In questa residenza-studio non solo avrai l’opportunità di studiare ed essere seguit*, passo dopo passo, da rinomati professionisti e docenti del mondo teatrale italiano e internazionale, ma entrerai a far parte di un vero e proprio cast e gruppo di professionisti del settore, con i quali lavorerai, in sinergia, nella produzione di un nuovo spettacolo che verrà distribuito a livello nazionale. Proprio per agevolare l’inserimento nel mondo dello spettacolo, la produzione (A.S.C. Teatro della Dodicesima) e il programma assicurano a tutti i residenti un numero iniziale minimo di 3 repliche pagate, con la paga base prevista per l’allievo/a attore indicata nel C.C.N. del personale artistico, tecnico ed amministrativo, ed una tournée estiva ed invernale per l’A.A. 2021/22. Inoltre, tramite prenotazione alla segreteria didattica e secondo la disponibilità, durante tutto il programma i partecipanti potranno usufruire gratuitamente, da soli o in gruppo, tanto del palcoscenico quanto delle sale e degli spazi artistici e polifunzionali del Centro per creare e provare.

TUTOR DI DOCENZA

Alessandro Machìa: regista e pedagogo teatrale ha diretto i più grandi nomi della scena teatrale italiana (Paolo Graziosi, Paolo Bonacelli, Mascia Musy, Alessandro Averone, Alessandra Fallucchi…). In Italia è il più autorevole interprete di Jon Fosse, considerato il più importante drammaturgo norvegese vivente.

Silvia Perelli: docente del Centro Sperimentale di Cinematografia ed autrice del metodo “L’attore fisico. Come utilizzare il movimento per l’immedesimazione del ruolo” ed. Dino Audino.

PROGRAMMA DI LAVORO E PERCORSO ARTISTICO

La pièce scelta per la messa in scena per l’anno 2021 è la TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA di C. Goldoni.
PREMESSA
La Trilogia della villeggiatura è la fotografia bruciante della fine di un mondo ed allo stesso tempo l’annuncio del sorgere implacabile del nuovo mondo, quello della borghesia, della società del debito e del credito, dell’utile, che da lì a poco trionferà completamente.

Goldoni annuncia appunto il dramma borghese e il suo luogo d’elezione è la stanza, l’interno; anche quando si è in esterni, come nelle Avventure, l’esterno continua a valere come un interno, non è luogo di libertà ma rimane un luogo codificato, immerso nella rappresentazione.

Lo spazio della Trilogia è lo spazio della rappresentazione, in cui tutti i personaggi si mettono in scena, si rappresentano, in una sfrenata corsa per sembrare ciò che non sono. Ognuno è l’altro e nessuno è se stesso, l’esposizione allo sguardo, al giudizio e alla parola – che è sempre potere – in questo capolavoro di Goldoni è pressoché totale.

REGIA – Alessandro Machìa
Il lavoro che si farà con l’attore durante il laboratorio sarà quello di esplorare questa condizione di piena esteriorità dei personaggi, di esposizione allo sguardo e al giudizio. Attraverso improvvisazioni e etjud, le azioni verbali e fisiche che partono da un’attenta ermeneutica del testo, si lavorerà sul rappresentarsi, sulla relazione, sulla parola come luogo di manifestazione del potere, nella sua relazione con la distanza; si vedrà come il corpo reagisce a questo dominio dell’esteriorità, si andrà alla ricerca di quegli spazi interni dei personaggi per ritrovare quella interiorità sottratta alla necessità dell’apparire.
L’ATTORE FISICO – Silvia Perelli
Il lavoro sul corpo intende rendere plastico il pensiero del regista e rappresentare fedelmente la chiave di lettura attraverso cui propone di attraversare lo spazio tempo della trilogia.
Il lavoro con gli attori si organizzerà in tre fasi:
preparatoria;
condivisa;
specifica.

Fase preparatoria
Immersione nel metodo “l’attore fisico” ;
analisi posturale, riorganizzazione schemi motori, grafica dello spazio, lettura fisica del ritmo, il linguaggio del corpo e il discorso musicale, dalla forma al gesto, il corpo che parla e la parola fisica.

Fase condivisa
L’esperienza della fase preparatoria viene immediatamente esercitata nel lavoro a due mani con il regista nella conduzione di movimento corale delle scene e di movimento di ogni singolo personaggio.

Fase specifica
Si procederà ad un lavoro individuale per l’immersione nel corpo del personaggio.

GIORNI ED ORARI DI LAVORO

Maggio 2021: tre incontri a settimana della durata di quattro ore ciascuno nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 19:00 alle ore 23:00;
Giugno 2021: tre incontri a settimana della durata di cinque ore ciascuno, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 18:00 alle ore 23:00;

Ore di lavoro totali: circa 110 più prova generale e tre repliche.

La residenza ha inizio mercoledì 5 maggio 2021.

QUOTE

La partecipazione al progetto prevede il versamento, da parte degli attori e attrici che saranno selezionati, di una quota di € 700,00 così suddivisa:
€ 250,00 da versare al momento della firma del contratto;
€ 270,00 entro il 15 giugno 2021;
€ 180,00 entro il debutto dello spettacolo.
Oltre a queste non sono previste altre quote o spese a carico degli allievi.

ISCRIZIONI

Sono già aperti i provini per la selezione di sette attori e/o attrici maggiorenni che abbiano una formazione teatrale di almeno tre anni.

Per il provino sono richiesti:
un monologo di massimo 4 minuti;
uno dei dialoghi indicati dalla Produzione tratti dalle opere: “La bottega del caffè” o “Gli innamorati” di C. Goldoni, che è possibile scaricare dal sito del teatro: www.teatrodelladodicesima.it.

Per inviare la tua candidatura e prenotarti ai provini è necessario mandare il tuo cv ed una tua foto all’indirizzo mail: info@teatrodelladodicesima.it, fino al 7 aprile.
Le iscrizioni sono gratuite entro le 21:00 del 15 marzo (“early bird”). Per le candidature presentate successivamente si dovrà versare una quota di € 10,00 per le spese di segreteria tramite bonifico bancario a:

INTESTATARIO: Ass. Spinaceto Cultura
IBAN: IT98S0832703268000000000283
CAUSALE: CANDIDATURA TRILOGIA (TUO NOME E COGNOME)

Questa quota, in caso di partecipazione al progetto-residenza, ti verrà stornata dalla prima rata.
I provini si svolgeranno entro il 17 aprile 2021.
Il giorno e l’orario del provino ti sarà comunicato tramite e-mail.

Corso di pittura

Lezioni a partecipazione libera per bambini e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni

Tutti i venerdì dalle 17 alle 18.

Quota a lezioni € 10.

Corso tenuto dall’insegnante Elisa Menè

Il corso ha lo scopo di fornire ai piccoli allievi gli strumenti necessari per dare forma alla propria fantasia, sperimentando le diverse tecniche:

  • Matita
  • Gessetti e matite colorate
  • Acquerello
  • Tempera
  • Olio

Dopo un primo breve periodo dedicato al disegno a matita per sviluppare, attraverso l’osservazione, la percezione delle proporzioni e del chiaroscuro, anche attraverso il disegno dal vero, gli allievi saranno guidati all’utilizzo del colore attraverso le differenti tecniche pittoriche: gessetti e matite, acquerello, tempera ed olio.

Ogni allievo potrà sperimentare le diverse tecniche pittoriche e scegliere, secondo le proprie inclinazioni, la tecnica più gradita per l’elaborazione di lavori individuali, per la realizzazione dei quali prenderanno spunto da dipinti, fotografie e immagini di loro gradimento.

Al termine del corso i lavori dei bambini saranno esposti in una mostra allestita presso il foyer del Teatro.

Nel rispetto delle prescrizioni covid i partecipanti devono portarsi da casa il materiale che di volta in volta l’insegnante indicherà;

Teatro 7-11 anni

FACCIAMO CHE IO SIA…

Corso di recitazione per bambini dai 7 agli 11 anni Insegnanti: Lara Balbo e Mattia Ranaldo

Il gioco teatrale è il mezzo più efficace attraverso cui le potenzialità del bambino possono esprimersi in piena libertà. Libertà che richiede delle regole, le regole della vita come del gioco appunto, da cui non si può eludere. Crediamo che ogni bambino possieda una natura espressiva che deve essere resa protagonista attiva e il gioco teatrale è il mezzo attraverso cui questa espressività nascosta può liberamente mostrarsi, senza giudizio. Il corso di teatro proposto prevede lo studio della recitazione in forma primariamene ludica, attraverso il gioco e la relazione con gli altri (seppur attenendoci alle direttive anti-covid). I bambini saranno liberi di esperire ed apprendere la recitazione attraverso giochi-esercizi corali e singoli in cui prevarrà l’uso del corpo come mezzo espressivo. A tutto ciò non dovrà mancare il diverimento, base essenziale per “fare finta di essere qualcun’altro…ma per davvero…”.

Lara Balbo

Lezioni di prova

RECITAZIONE – Lunedì 05 ottobre ore 19:00

TEATRO 3-5 anni – Giovedì 1 ottobre ore 17

TEATRO 6-10 anni – Mercoledì 7 ottobre ore 17

CORSO DI DISEGNO PER BAMBINI – Venerdì 9 ottobre ore 16

DIZIONE – Lunedì 12 ottobre ore 19

OPEN DAY MUSICA – Sabato 03 ottobre alle ore 16:30

DISEGNO E PITTURA PER BAMBINI E RAGAZZI

Corso tenuto dall’insegnante Elisa Menè

Il corso ha lo scopo di fornire ai piccoli allievi gli strumenti necessari per dare forma alla propria fantasia, sperimentando le diverse tecniche:

  • Matita
  • Gessetti e matite colorate
  • Acquerello
  • Tempera
  • Olio

Dopo un primo breve periodo dedicato al disegno a matita per sviluppare, attraverso l’osservazione, la percezione delle proporzioni e del chiaroscuro, anche attraverso il disegno dal vero, gli allievi saranno guidati all’utilizzo del colore attraverso le differenti tecniche pittoriche: gessetti e matite, acquerello, tempera ed olio.

Ogni allievo potrà sperimentare le diverse tecniche pittoriche e scegliere, secondo le proprie inclinazioni, la tecnica più gradita per l’elaborazione di lavori individuali, per la realizzazione dei quali prenderanno spunto da dipinti, fotografie e immagini di loro gradimento.

Al termine del corso i lavori dei bambini saranno esposti in una mostra allestita presso il foyer del Teatro.

Il corso è rivolto a bambini tra gli 8 ed i 14 anni di età
Le lezioni si svolgono il venerdì dalle 17 alle 18

Romeo e Giulietta

Opera ricca e densa, Romeo e Giulietta fonde tutti i generi, tutti gli stili, alternando la grossolanità più rozza ed il lirismo più raffinato. Ma soprattutto, è un’opera sostenuta da una poesia che oltrepassa il tempo e lo spazio. Questa tragedia, certamente la più popolare di Shakespeare, si ispira a numerose fonti. Tuttavia solo lui ha saputo elevare al rango di mito questa tragica storia d’amore e di morte.

Andrà tutto bene se …

Cari e Care, a settembre ripartiamo con i nostri corsi, seminari e, per quanto possibile, con gli eventi e gli spettacoli dal vivo. La situazione economica e lavorativa del settore culturale, come purtroppo di molti altri settori, rimane ancora tragica, per questo ci auguriamo che dopo il periodo estivo si ritorni alla normalità e se così non fosse che il governo destini quante più risorse possibili alla tutela dei lavoratori dello spettacolo dal vivo e per garantire la sopravvivenza di tutti gli spazi culturali, anche dei più piccoli e periferici.

Centri Estivi

Buongiorno, dal 15 giugno si aprono qui al Teatro della Dodicesima i Centri Estivi?? Tante le attività proposte per far divertire ed appassionare i vostri bambini, che nel grande spazio all’aperto faranno giochi e laboratori insieme ai nostri operatori e al fantastico staff di Ludolabò, tutto ovviamente nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie previste per il contenimento del covid. Nel programma riportato qui sotto ci sono tutte le informazioni necessarie, e se desiderate ulteriori approfondimenti contattateci a questo numero o ai contatti che trovate nel programma. A presto?

Programma Attività Estive 2020 per bambini della scuola d’infanzia e della scuola primaria (1° e 2° grado)

Periodo: dal 15 Giugno all’ 11 Settembre 2020
Orario attività: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.30

Pacchi alimentari e della spesa sospesa nel IX municipio

Cari Amici e Amiche da oggi la ASC Teatro della Dodicesima aderisce alle iniziative dei pacchi alimentari e della spesa sospesa del Coordinamento Sociale IX Municipio. Il CS9 dall’inizio della pandemia sta svolgendo un ruolo fondamentale per il sostegno concreto delle persone e delle famiglie del municipio più fragili ed in difficoltà, proprio attraverso la raccolta e la distribuzione di generi alimentari. Se volete anche voi aderire alle iniziative e donare generi alimentari durevoli e non deperibili, altri beni di prima necessità, o proporvi come volontari per la consegna dei pacchi, potete consegnarli presso la nostra sede e chiamarci a questo numero o al 3924558255, oppure scrivere a coordsociale9m@gmail.com. Grazie come sempre per la collaborazione e Vi auguriamo una buona ripartenza